in collaborazione con JoyDanza.it

 

La realizzazione di un tutù si può suddividere in fasi produttive distinte e ben definite.

Taglio stoffa: il tagliatore provvede a tagliare le stoffe utilizzando cartamodelli al fine di sezionare sempre le stesse misure e proporzioni per offrire al cliente la stessa vestibilità suddivisa per taglie.
Il taglio può essere ripartito a sua volta in tagli di inserti piuttosto che di un solo fronte e retro del body, oltre ovviamente al tulle.

Passando al reparto cucito la prima fase è quella della cucitura della fodera, seguita dall’inserimento degli elastici e dalla bordatura dello scollo.
Quando il body è completato nella sua forma, si passa all’attaccatura delle bretelle e di eventuali decorazioni (piume e paillettes al body e al tulle). Successivamente il tulle preparato a dovere è pronto per essere fissato in due fasi molto delicate al body; arriccio e cucitura dei vari strati secondo tecniche che variano per scuola di pensiero e soprattutto per l’effetto finale desiderato, tutulette perpendicolare al corpo, stile degas o in altre varianti via via sviluppate nel tempo.

La fase finale prevede una trapunta degli strati nei casi di tutù professionali e infine di un controllo qualità di cuciture elasticità, rottura dell’arriccio e pulitura dei filati che a volte possono fuoriuscire dalle cuciture.

Volete vedere come si fa? Ecco un bellissimo video

Related Posts