Akeeba Backup for WordPress requires PHP 7.2.0 or later but your server only has PHP 7.1.11. XXXII Festival Internazionale Nuova Danza Cagliari | IoDanzo - Portale indipendente sul mondo della danza


25 ottobre – 30 novembre

La manifestazione si svolgerà a Cagliari dal 25 ottobre al 30 novembre, per un totale di 21 spettacoli, tra cui 3 prime nazionali, un’anteprima nazionale, ben 70 artisti in scena e la partecipazione, al primo spettacolo in cartellone, di un gruppo di bambini di alcune scuole di danza e primarie di Cagliari e provincia.

Come ogni anno il programma di FIND è orientato a valorizzare le potenzialità artistiche, culturali e formative della danza, per mantenere sempre più saldo il ponte culturale tra la nostra isola e il resto del mondo. Il tema prevalente è quello del corpo, inteso non solo come corpo fisico ma anche sociale e politico; il corpo con le sue possibilità che, anche in condizioni negative, possono apparire quasi illimitate. L’idea è quella di un “unlimited body”, teso a superare i limiti imposti, siano essi fisici, sociali, ideologici o politici e che in questo suo “streben” di natura faustiana, sia ideale sia fisico, trova molteplici percorsi con altrettante mete, anche molto distanti tra loro e dal punto di partenza.

FIND 32 è composto da un cartellone principale e da una sezione rivolta agli alunni delle scuole e alle loro famiglie, il FIND Ragazzi, che ogni anno conquista nuovi successi grazie alla valenza culturale dei programmi presentati (rivolti alla scuola dell’infanzia, alla scuola primaria e alle scuole secondarie di primo e secondo grado), accolti con fiducia da insegnanti, direttori didattici e genitori.

La danza italiana ha, come sempre, un’importanza fondamentale ed è rappresentata soprattutto da giovani coreografi che rappresentano il movimento di innovazione e avanguardia attuale, come Chiara Bersani, Riccardo Buscarini, Silvia Gribaudi, Antonio Minini e il nostro conterraneo Moreno Solinas; accanto a loro i nomi più conosciuti di Michela Barasciutti, Patrizia Cavola e Ivan Truol, Flavia Bucciero, gli svizzeri Linga di Marco Cantalupo e Katarzina Gdaniec e l’albanese Gjergj Prevazi, presente per la prima volta in Sardegna. All’interno del cartellone principale, una serata dedicata ai coreografi sardi non ancora riconosciuti ufficialmente dalle istituzioni, una serata dedicata alla manifestazione Anticorpi XL e la presentazione della coproduzione FIND con l’associazione NUES. Non mancheranno le occasioni di scambio culturale tra gli artisti e il pubblico. Saranno infatti organizzate delle master class dedicate a studenti e appassionati di danza, attraverso cui i coreografi e i danzatori delle compagnie ospiti illustreranno le loro tecniche e processi creativi.

A fare da cornice agli spettacoli, il Festival di VideoDanza Breaking 8 e la presentazione del film di Chiara Bersani “Are you ready for the miracle?”.

In apertura, il 25 ottobre al Teatro Massimo, lo spettacolo “Anna Bolena” del giovanissimo coreografo Antonio Minini, alle prese con la figura storica di Anna Bolena di cui esalta gli aspetti più fisici, l’amore sensuale, l’arroganza del potere, l’amicizia, il tradimento, la lotta interiore, l’amore materno.

Dal 31 ottobre il FIND si sposta al Teatro Auditorium Comunale, con l’anteprima nazionale di “Aragosta” dell’ASMED-Balletto di Sardegna. Il lavoro di Moreno Solinas (sassarese operante da alcuni anni a Londra), si ispira all’arte surrealista, accogliendo in pieno la tematica del FIND: i corpi delle tre danzatrici diventano materia plastica che crea forme, sagome e combinazioni sperimentando tutte le potenzialità fisiche.

L’1 novembre l’Albanian Dance Theater Company diretta da Gjergj Prevazi, presenta in prima nazionale “Without Blood”, che mostra tutte le sfumature delle relazioni fisiche umane, da quelle di conflitto fino a quelle amorose.

Il 2 novembre sarà dedicato al FIND-ER, una rassegna di nuovi coreografi sardi. Tre le coreografie presenti: la prima, “Vite di Carbone” di Claudia Tronci e Davide Cauli, prende spunto da una testimonianza delle ultime cernitrici della miniera di Montevecchio;
La seconda, “RelativaMente”, della giovanissima compagnia La Prochaine Fois, diretta da Matteo Corso, si ispira al concetto pirandelliano della forma e della maschera; infine, la compagnia SardaDanceStudio T.P., diretta da Theo Piu, presenta “Profumo”.

L’8 novembre Silvia Gribaudi, ideatrice del progetto europeo di dialogo intergenerazionale sull’invecchiamento attivo, sarà in scena con il 66enne Domenico Santonicola con “What age are you acting? – Le età relative”, che passa in rassegna tutte le età con tutte le possibilità e i limiti ad esse legate.

Il 9 novembre ritorna la compagnia Linga con una prima nazionale, “Solographies”, per le coreografie di Katarzyna Gdaniec e Marco Cantalupo, in cui la protagonista è la donna in tutte le sue espressioni, al di fuori degli stereotipi e dei luoghi comuni.

Il 15 novembre il FIND dedica una serata ai protagonisti della giovane danza d’autore di Anticorpi XL, in collaborazione con Associazione Enti Locali/Circuito Regionale per la Danza in Sardegna. Sono stati scelti due spettacoli di nuovi coreografi: “Zero” della compagnia Cuenca/Lauro e “Tame Game” di Igor & Moreno.

Il 16 novembre sarà la volta di Tocnadanza, con “Untitled – Tribute to Peggy Guggenheim”, di Michela Barasciutti, che si è ispirata ai quadri esposti alla Collezione Peggy Guggenheim di Venezia.

Il 22 novembre debutterà la coproduzione FIND-NUES, con “Nausicaa. L’altra Odissea”, spettacolo ideato e diretto da Senio G. B. Dattena che trasforma il fumetto di Bepi Vigna in un racconto vivo.

Il 23 novembre, “Esposta” della compagnia Atacama, per le coreografie di Patrizia Cavola e Ivan Truol, mostra una ricerca sul corpo femminile senza difese.

Il 29 novembre Chiara Bersani, Riccardo Buscarini e Matteo Ramponi, vanno in scena con “Family Tree”, un lavoro autobiografico che esorta alla riflessione su chi siamo e da “chi” veniamo.

Il 30 novembre il FIND si chiude con il solo di Riccardo Buscarini 10 Tracce per la fine del mondo”, l’antologia del vissuto del coreografo che guarda e vive in un mondo in cui sono più i dubbi che le certezze.

Il FIND RAGAZZI presenterà sei spettacoli, in orario antimeridiano per le scuole e in orario pomeridiano per le famiglie. I protagonisti saranno il Balletto di Sardegna con “Baba Yaga, Movimentoinactor CON.COR.D.A. con “Il bambino e i sortilegi”, il Teatro Instabile con “OrcoZucca” e Danza Estemporada con “Cenerentola” che verranno proposti il 7, il 13, il 14, il 21 e il 28 novembre.

 

 

FIND 32
Programma Spettacoli

Sabato 25 ottobre ore 21 TEATRO MASSIMO Compagnia Antonio Minini (Abruzzo) “Anna Bolena”

Venerdì 31 ottobre ore 21 TEATRO AUDITORIUM COMUNALE
Asmed-Balletto di Sardegna (Sardegna) “Aragosta” – ANTEPRIMA NAZIONALE

Sabato 1 novembre ore 21 TEATRO AUDITORIUM COMUNALE
Albanian Dance Theater Company (Albania) “Without Blood” – PRIMA NAZIONALE

Domenica 2 novembre ore 21 TEATRO AUDITORIUM COMUNALE
FIND-ER (ricerca nuovi coreografi): Claudia Tronci e Davide Cauli; Matteo Corso; Theo Piu

Sabato 8 novembre ore 21 TEATRO AUDITORIUM COMUNALE
Silvia Gribaudi (Veneto) “What Age Are You Acting – Le età relative”

Domenica 9 novembre ore 21 TEATRO AUDITORIUM COMUNALE Cie Linga (Svizzera) “Solographies” – PRIMA NAZIONALE

Sabato 15 novembre ore 17.30 e ore 21 TEATRO AUDITORIUM COMUNALE
Serata Anticorpi XL (in collaborazione con Associazione Enti Locali/Circuito Regionale per la Danza in Sardegna): Cuenca/Lauro (Toscana) “Zero”; Igor & Moreno (UK) “Tame Game”

Domenica 16 novembre ore 21 TEATRO AUDITORIUM COMUNALE Tocnadanza (Veneto) “Untitled – Tribute to Peggy Guggenheim”

Sabato 22 novembre ore 21 TEATRO AUDITORIUM COMUNALE FIND-NUES (Sardegna) “Nausicaa. L’altra Odissea” – PRIMA NAZIONALE

Domenica 23 novembre ore 21 TEATRO AUDITORIUM COMUNALE Atacama (Lazio) “Esposta”

Sabato 29 novembre ore 21 TEATRO AUDITORIUM COMUNALE
Chiara Bersani, Riccardo Buscarini, Matteo Ramponi (Emilia Romagna) “Family Tree”

Domenica 30 novembre ore 21 TEATRO AUDITORIUM COMUNALE Riccardo Buscarini (UK) “10 Tracce per la fine del mondo”

 

FIND Ragazzi
Teatro Auditorium Comunale

Programma Spettacoli

Venerdì 7 novembre ore 10,30 e ore 18

Asmed-Balletto di Sardegna (Sardegna) “Baba Yaga”

Giovedì 13 novembre ore 18 Venerdì 14 novembre ore 10,30

Movimentoinactor CON.COR.D.A. (Toscana) “Il bambino e i sortilegi”

Venerdì 21 novembre ore 18

Teatro Instabile (Sardegna) “OrcoZucca”

Venerdì 28 novembre ore 18

Danza Estemporada (Sardegna) “Cenerentola”

Sabato 25 Ottobre – ore 21 – Teatro Massimo

COMPAGNIA ANTONIO MININI – (Teramo) “Anna Bolena”

Coreografia e regia: Antonio Minini


Musiche: G. Donizetti

Elaborazione, riduzione strumentale e orchestrazione: Stefano Morlotti

Scenografie: Antonella Spelozzo

Costumi: Haute Couture Nunzia Iodice

Disegno luci: Alessandro Toccaceli


Interpreti: Teresa Morisano, Morena Antonelli, Elisabetta Bonfà, Luca Castellano, Silvia De Giusti, Ramona Di Serafino, Greta Francesconi, Claudia Marinangeli, Sara Pischedda, Ilaria Carla Silveri.

Il giovanissimo coreografo esplora la figura storica di Anna Bolena, esaltandone gli aspetti più fisici, l’amore sensuale, l’arroganza del potere, l’amicizia, il tradimento, la lotta interiore, l’amore materno. Odiata dal popolo inglese perché “usurpò” il ruolo di regina all’amata Catarina d’Aragona, fu al centro di quello che forse è stato uno dei più grandi scandali della storia. Opera lirica di grande successo, Anna Bolena viene realizzata per la prima volta in

balletto dal giovane Minini che accoglie la sfida di tradurre in danza la storia e i moti dell’animo di un personaggio complesso, di una donna carica di sensualità, catturata dall’amore e chiusa in un mondo artificioso e implacabile, che la condannerà all’ultima ed eterna solitudine.
E’ prevista la partecipazione di un gruppo di bambini delle scuole di danza e primarie di Cagliari e Provincia.

Antonio Minini, reso famoso dalla partecipazione ad Amici del 2012, si forma presso la Rotterdam Dance Academy in Olanda nel 2007, perfezionandosi in seguito alla Royal Ballet School di Londra. Inizia la sua carriera presso lo Scapino Ballet e lavora nelle maggiori compagnie e teatri italiani come Danza Prospettiva Vittorio Biagi, EgriBianco Danza di Susanna Egri e Raphael Bianco, l’Arena di Verona, il Teatro San Carlo di Napoli, il Teatro alla Scala di Milano, il Balletto di Milano, il Polish National Theatre e l’Opera Nationala Bucaresti. Nel 2012 costituisce ufficialmente la Compagnia Antonio Minini.

 

Related Posts