fbpx

TEATRO VASCELLO

Via Giacinto Carini 78 Roma

Regia e coreografia di Francesca La Cava

musiche originali di Federico e Lorenzo Fiume Associazione Culturale Resiliens

con Corinna Anastasio, Francesca La Cava e Angela Valeria Russo

Collaborazione artistica Corinna Anastasio

scene e disegno luci Stefano Pirandello

 costumi Francesca La Cava

video Giovanni Sfarra.

Coproduzione Società Aquilana dei Concerti “B. Barattelli”

Residenza Artisti per il Matta nell’ambito del progetto Corpografie

con il contributo del Ministero per i Beni e le Attività Culturali

Regione Abruzzo

Comune dell’Aquila

a Patrizia

“Garbage Girls” debutta in anteprima nazionale l’11, 12 e 13 novembre al Teatro Vascello di Roma. Lo spettacolo e’ un viaggio poetico tra i rifiuti, tra immanente e trascendente, tra coloro che sono costretti a vivere “nella desolazione, testimoni della crudeltà della vita e dei suoi mille misteri”. E’ la storia di tre donne che si “muovono” come se la strada fosse “il teatro della vita” fatto di scenografie e suoni che riproducono il vero attraverso il falso, il reale attraverso il sogno, la crudezza attraverso la poesia. La creazione si muove alla ricerca di espressioni vitali, di movimenti naturali, di dialoghi gestuali che disegnano una storia nella quale gli interpreti si lasciano costruire addosso e costruiscono una serie di situazioni che giocano tra il reale, il grottesco e il trascendente, riscoprendo gli spazi nascosti della mente.

Disagio, marginalità e devianza caratterizzano il conflitto di queste donne alla ricerca della loro identità, superando le barriere sociali imposte dalla collettività.

FRANCESCA LA CAVA

Coreografa e danzatrice. Interessata all’analisi del Mito, all’antropologia e al teatro del “900, nei suoi lavori porta in scena il quotidiano, le denunce alla società e alla storia dei nostri tempi catapultando riti e culture nell’attuale sistema occidentale. E’ interessata alla diversità fra i popoli e alla singolare personalità di ogni individuo-danzatore che esalta, talvolta con ironia, comunicando loro non i passi eseguiti da lei “coreografa” ma il significato di essi da interpretare secondo la propria personalità. Formazione artistica:  A.S.M.E.D. di Cagliari; Accademia Nazionale di Danza di Roma; borsa di studio London Contemporary School; Laurea II° livello all’Università D.A.M.S. di Bologna relatore Prof.ssa Eugenia Casini Ropa; Laurea II° livello all’ Accademia Nazionale di Danza di Roma (Biennio specialistico – Danza contemporanea) relatore Prof.ssa Enrica Palmieri; perfeziona lo studio della danza contemporanea in Francia e con  Peter Goss, Jean Gaudin, Jean Cebron, Carolyn Carlson, Luc Bouy, Nicole Caccivio, Myriam Naisy, Ori Flomin, Richard Move, Suzanne Linke, Julian Moss, Inaki Azpillaga, Russell Maliphant, Adriana Borriello, Pierre Droulers, Mamy Raomeria, Guillermo Palomares, Nina Watt, Sarah Stackhouse, Phillis Gutelius, Stefano Valentini, Joseph Fontano, Elsa Piperno, Bruno Dizien, Roberta Garrison, Mario Piazza, Michele Pogliani, Teri Weikel, Robert North, etc..

UFFICIO STAMPA 369gradi  Benedetta Boggio 3332062996 benedetta.bo@gmail.com

TEATRO VASCELLO
Via G. Carini 78 Roma
06 5881021 – 06 5898031

BIGLIETTO
Ingresso unico € 15,00

Related Posts