Akeeba Backup for WordPress requires PHP 7.2.0 or later but your server only has PHP 7.1.11. La danzatrice americana Bobbi Jene Smith nel documentario Bobbi Jene al 25esimo Sguardi Altrove Film Festival | IoDanzo - Portale indipendente sul mondo della danza
News Spettacoli

La danzatrice americana Bobbi Jene Smith nel documentario Bobbi Jene al 25esimo Sguardi Altrove Film Festival

La straordinaria storia della danzatrice americana Bobbi Jene Smith sarà protagonista nel documentario Bobbi Jene di Elvira Lind (del 2017) venerdì 16 marzo, alle ore 15, allo Spazio Oberdan di Milano in concorso al 25/mo Sguardi Altrove Film Festival, il festival dedicati ai linguaggi femminili nel cinema (in corso fino a domenica 18 marzo a Milano).

Il documentario ripercorre la coraggiosa vita della danzatrice americana Bobbi Jene Smith che torna a casa, dopo dieci anni passati in Israele nella compagnia Batsheva, sotto la guida dell’acclamato coreografo Ohad Naharin. Una decisione difficile, che la separa geograficamente dal compagno e dalla protezione del gruppo, presa in nome di un’autonomia necessaria, personale e professionale. I sentimenti forti di Bobbi entrano nel suo lavoro e nel film, regalando un’opera e un ritratto intensi e vitali.

“Il film di Elvira Lind – si legge sul portale MyMovies.it – è un percorso emozionante in questo momento di transizione, e segue la costruzione della nuova, originale coreografia di Bobbi mentre l’artista fa i conti con la vita a San Francisco e con le difficoltà della relazione a distanza con Or. Un film pieno di grazia che incarna nella poesia del corpo la danza più difficile della vita, quella delle relazioni e della realizzazione di sé. Una storia d’amore – si legge sul portale MyMovies.it – che illustra i dilemmi e le conseguenze inevitabili dell’ambizione – si legge sul portale My Movies.it – È un film sulla lotta di una donna per l’indipendenza, una donna che cerca di riuscire con la propria arte nel mondo estremamente competitivo della danza”.

 

 

Per maggiori informazioni: www.sguardialtrovefilmfestival.it

Spazio Oberdan in viale Vittorio Veneto, 2
Ingresso 7,50 euro (intero) e 5 (ridotto). Abbonamento prezzo interno 30 (ridotto 20) con enti convenzionati.


SGUARDI ALTROVE
 è sostenuto da:
Comune di Milano, Comune di Rho, Istituto Bulgaro di Cultura di Roma, Consolato Generale della Repubblica di Bulgaria, Parlamento Europeo-Ufficio d’Informazione in Italia, Fondazione Cariplo, Consolato Argentino a Milano, Goethe-Institut Mailand, Ambasciata Israeliana in Italia, Ambasciata del Belgio in Italia, Centro Culturale nordico a Milano.


SGUARDI ALTROVE
 è socio fondatore di:
Milano Film Network


SGUARDI ALTROVE
 ha il patrocinio di:
Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo, Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, Città Metropolitana di Milano, SIAE, 100Autori, Agis, Comune di Milano, Parlamento Europeo.


SGUARDI ALTROVE
 è realizzato con la collaborazione di:
IED-Istituto Europeo di Design – Moda e Arti Visive, Institut Francais, Casa dei Diritti di Milano,Casa del Cinema di Roma, Civica Scuola di Interpreti e Traduttori Altiero Spinelli, ECU-European, Indipendent Film Festival, IULM-Libera Università di Lingue e Comunicazione, Parlamento Europeo-Ufficio d’Informazione in Italia, EWA network- european women’s audiovisual network, Cetec-Centro Europeo Teatro e Carcere, Emergency, Amnesty International – Italia, Save the Children, Wanted CineClan, Istituto Culturale Nordico.


MEDIA PARTNER:

Sky Arte, Sky Cinema, Rai Movie, Radio Popolare, Long Take, Film Tv, Cinecittà News, Fondazione Ente dello Spettacolo, TaxiDrivers.


SGUARDI ALTROVE
 è convenzionato con:
I pomeriggi Musicali, Il Telaio delle Arti, La Feltrinelli, Libreria delle Donne, Libreria dello Spettacolo, Lucca Ristorante, New Delhi Restaurant, Mono Bar, Blanco, Ostello Bello, Teatro Arsenale, Teatro Elfo Puccini, Teatro Officina, Ucca-Unione Circoli Cinematografici Arci, Teatro Franco Parenti,Special Burger.

Related Posts